Il minore nella rete

copertina_libroE’ consultabile e scaricabile la pubblicazione della Camera Minorile di Padova “Il Minore nella rete“, raccolta ed analisi dei dati ottenuti dal questionario di indagine autovalutativa consegnato agli alunni delle classi interessate dall’omonimo percorso educativo.

Il Minore nella Rete – Camera Minorile di Padova

Dal minuto 3.52, presentazione della pubblicazione a cura dell’Avv. Luciana Sergiacomi, già presidente della Camera Minorile di Padova, Vice-Presidente dell’Unione Nazionale delle Camere Minorili, durante il convegno Minori e Social Media

Diritti e doveri che nascono dal matrimonio

appunti-di-diritto-privato-il-rapporto-giuridico_0043d67c9c3c4ccf4aa1f1142bc4ee0a

Con la riforma del diritto di famiglia è cessata la posizione di preminenza del marito, e si è giunti ad una effettiva parità tra i coniugi, parità che si manifesta anche attraverso la direzione concordata della famiglia e, in particolare, dell’educazione dei figli.

Per consultare le tabelle con le nuove posizioni giuridiche dei coniugi, clicca qui.

Consiglio Europeo e diritti dei minori

Flag

Alleghiamo i documenti che la Direzione Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza – Ufficio II (Diritti Umani e Consiglio d’Europa), Ministero Affari Esteri ha trasmesso sui diritti dei minori adottati dal Consiglio d’Europa, di cui si dispone ora della versione in lingua italiana:

- Linee Guida del Consiglio d’Europa per la definizione di strategie nazionali integrate di protezione dei bambini dalla violenza: Guidelines on violence_ita;

- Raccomandazione CM/Rec(2011)12 riguardante i diritti dei bambini e i servizi sociali adatti ai bambini e alle loro famiglie: Social services_ita;

- Linee Guida del Consiglio d’Europa per un’assistenza sanitaria a misura di minore (adottate dal Comitato dei Ministri il 21 settembre 2011): Health care_ita;

- Raccomandazione CM/Rec(2012)2 del Consiglio d’Europa sulla partecipazione dei bambini e degli adolescenti di eta’ inferiore ai 18 anni: Participation_ita.

Commissione per lo studio di questioni giuridiche afferenti la famiglia

 

Cattura

La Commissione per lo studio e l’approfondimento di questioni giuridiche afferenti la famiglia e l’elaborazione di proposte di modifica alla relativa disciplina è stata istituita con decreto del Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione con delega alle politiche per la famiglia in data 9 marzo 2012.

La materia delle relazioni familiari e la loro disciplina giuridica ha rappresentato una priorità dell’attività governativa. La famiglia costituisce il tassello fondamentale della società e la legislazione deve essere un efficace strumento per proporre soluzioni per esigenze non soddisfatte dalla normativa vigente ovvero per superare difficoltà ermeneutiche manifestatesi nell’applicazione giurisprudenziale.

Cliccando il link sottostante potrete leggere la Relazione Conclusiva della Commissione.

Relazione Conclusiva Commissione Bianca

Il gruppo CRC chiede la nomina della Commissione per l’infanzia

Commissione inf

Il gruppo CRC, durante la sua opera di monitoragio, ha rilevato una mancanza della Commissione in quanto l’ultima relazione svolta risale al 2006 anche se obbligata a riferire ogni anno i risultati della propria attività. Con questo documento, che trovate sotto, il gruppo chiede la nomina dei componenti della Commissione in modo da garantire l’efficacia di tale organismo.

Gruppo CRC nomina commissione per l’infanzia